Il massaggio anticellulite è un particolare tipo di massaggio utile per trattare quelle aree difficili del corpo che non possono sempre essere ” attivate” attraverso l’esercizio, come ad esempio il ginocchio interno e coscia, gambe, fianchi e glutei. Oltre a ciò il massaggio anticellulite stimola il sangue periferico e il sistema linfatico, migliora le condizioni dei tessuti e rallenta i processi di invecchiamento. Esso, attraverso movimenti specifici effettuati da professionisti, ripristina la corretta circolazione sanguigna e linfatica,aiuta a stimolare la diuresi.e può anche prevenire o alleviare tutti i disturbi legati a deficit di circolazione, come la ritenzione idrica, gonfiore, gambe pesanti, cellulite nelle fasi iniziali e adiposità localizzate. Si tratta di un massaggio molto rilassante, non troppo invasivo, che agisce positivamente anche sulle terminazioni nervose. Nel nostro centro adoperiamo questo tipo di massaggio a secondo del grado di cellulite, con il linfodrenaggio, che agisce a livello più superficiale, e il connettivale, che agisce più in profondità.

Massaggio linfodrenante È ideale per la cellulite ai primi stadi, ovvero, accumuli di adipe localizzato ancora superficiali. È un massaggio leggero, fatto con sfioramenti di palmi e polpastrelli per portare i ristagni di liquidi verso le stazioni linfatiche del nostro corpo affinché vengano poi eliminati. Il massaggio agisce, infatti, a livello venoso e linfatico, stimolando circolazione e linfonodi.

Massaggio connettivale È ideale se la cellulite è presente in fase più acuta e profonda. In questo caso, infatti, è necessario attaccare gli accumuli di grasso con un massaggio molto più intenso, talvolta doloroso. La cellulite “vecchia”, infatti, fa male al tatto e questo tipo di massaggio va proprio a stimolare il tessuto connettivo per “smembrare” le cellule di grasso. Ovviamente richiede più tempo, ma già dopo i primi trattamenti si notano significativi risultati. Ci sono varie tecniche che utilizzano questo metodo per lavorare a fondo sul corpo.
Ogni movimento ha funzioni specifiche, ma tutti lavorano insieme per eliminare i liquidi stagnanti e le tossine che si sono accumulate, per incoraggiare il ritorno della linfa e del sangue venoso al cuore. I movimenti coinvolti in questo massaggio sono molto articolati e diversificati tra di loro; questo lo rende adatto per casi in cui la cellulite è in uno stato avanzato, quando la pelle si presenta dura e nodulare al tatto. Il punto di forza dimagrante e tonificante di questo massaggio, è la combinazione di un lungo massaggio specifico con l’applicazione di un estratto vegetale in soluzione, che coinvolge tutto il corpo, e riattiva il metabolismo cellulare favorendo la riduzione degli inestetismi. Il lavoro manuale è ulteriormente completato con gli effetti degli ingredienti attivi vegetali che vengono applicati durante il trattamento. Gli ingredienti attivi solitamente sono: caffeina, che ha proprietà diuretiche naturali, rutina e ruscogenina, che proteggono le pareti dei capillari.

Open chat